mercoledì 3 ottobre 2012

BabyLoss Awareness Month - Mese della consapevolezza sulla morte perinatale

"Accrescere la consapevolezza è un modo per procedere all'umanizzazione delle cure, e dunque per lenire la sofferenza di migliaia di genitori che ogni anno affrontano la malattia o la perdita del loro bambino." (ciaolapo.it)

"Care mamme della regione Lombardia, anche quest' anno ci incontreremo il giorno 15 Ottobre: giornata del babyloss per realizzare quell' onda di luce, che ci farà sentire idelamente uniti con le altre persone del mondo.
Ottobre è il mese in cui le associazioni di volontari che offrono sostegno ai genitori per superare il lutto della morte di un bambino prima del parto o nei primi giorni di vita, si confrontano e condividono le loro esperienze promuovendo in tutto il mondo una serie di attività coordinate. In particolare, il 15 Ottobre verrà celebrata la giornata mondiale della commemorazione, al termine della quale daremo vita con le altre associazioni di tutto il mondo all'Onda di Luce.

L'Onda di Luce è un concetto creativo nato da una idea delle associazioni inglesi: se in tutto il mondo ogni partecipante accende una candela alle ore 19 locali e la mantiene accesa per un'ora, per tutta la giornata del 15 Ottobre un'onda di luce attraverserà il globo, illuminando progressivamente tutto il pianeta, un fuso orario dopo l'altro. Si tratta di un modo simbolico per sentirsi idealmente uniti con molte altre persone nel mondo, accomunate da un lutto che invece abitualmente isola: la morte di un bambino..." da CiaoLapo Forum


"Dal 2007 anche in Italia si celebra il mese della consapevolezza sulla morte perinatale e sul lutto in gravidanza o dopo il parto. Nata da un gruppo di genitori statunitensi molti anni fa, questa ricorrenza è stata adottata da tutti i paesi del mondo in cui sia presente una specifica forza motrice, data dalla volontà dei genitori in lutto di cambiare la cultura (spesso inesistente) sul lutto perinatale, l'assistenza (spesso insoddisfacente) sia medica che psicologica, la comunicazione (spesso fallace) su un tema così delicato da affrontare, che fa paura a molti, e di cui si preferisce non parlare affatto.
Ottobre è il mese della consapevolezza e del ricordo; ri-cordare, (ossia rimettere nel cuore) è la chiave per ri-nascere, dal lutto, e riprendere in mano il filo delle nostre vite, perduto, spezzato o annodato dai nostri lutti.
Ottobre diviene dunque l'occasione ed il simbolo di un altro modo di reagire al lutto perinatale: non solo chiusura e isolamento, ma anche, e soprattutto, riflessione, condivisione, rispetto, crescita.
Non solo distrazione e "pensare ad altro", ma anche, camminare nei giorni, in buona compagnia, per ricostruire quanto il lutto ha distrutto.
Ottobre, allora, diventa strumento di dialogo, conoscenza, crescita.
Ma anche re-azione, sana e positiva, a un dolore che può disintegrarci, ma anche no.
CiaoLapo dal 2007, si è fatta ambasciatrice e promotrice anche in Italia della cultura del babyloss, e organizza eventi, incontri e iniziative proprio in questo mese.
Ogni genitore può celebrare il babyloss come meglio ritiene, simbolicamente, condividendo con altri, informando medici e personale sanitario di questa iniziativa.
Dal 2008, organizziamo il nostro raduno annuale nella città di Castel San Pietro Terme, a Bologna, un momento di intenso scambio e partecipazione emotiva, un punto di riflessione, di partenza o di svolta per i genitori in lutto." da CiaoLapo.it